Iscrizione AIRE bambino nato in Italia da genitori iscritti all'AIRE

Risposta della Dott.ssa Liliana Palmieri

Quesiti

E' stato redatto un atto di stato civile per nascita di un bambino nato in Italia, nel nostro comune, da genitori nostri aire. Con la presente si chiede se l'iscrizione del bambino all’Aire sia di competenza dell'anagrafe/stato civile oppure se debba passare tramite cons01. Eventualmente, l'ufficio di stato civile avrebbe dovuto, all'atto della iscrizione nell'atto di nascita, provvedere ad eventuali comunicazioni al consolato competente?

Risposta

In caso di nascita occasionale in Italia di un bambino del quale nessuno dei genitori, italiano o straniero, sia residente in Italia, ma almeno uno di essi, (cittadino italiano) sia iscritto all’AIRE, l’ufficiale dello stato civile deve ovviamente ricevere la denuncia di nascita e formare l’atto di nascita, ma non potrà trasmettere la comunicazione di nascita all’ufficio anagrafe ai fini della iscrizione in AIRE. E', invece, consigliabile inviare l’atto di nascita al Consolato italiano nella cui circoscrizione i genitori risiedono. 

L'iscrizione in AIRE per nascita può avvenire se e solo se il Consolato italiano trasmette il mod. CONS01 di richiesta di iscrizione all’AIRE.

Naturalmente, è sempre possibile e anche consigliabile invitare i genitori a recarsi al Consolato Italiano all’estero e, se necessario, sollecitare direttamente il Consolato; occorre però precisare che non si tratta di un obbligo, in quanto, spetta ai genitori rivolgersi al Consolato italiano all’estero.

In conclusione, anche se il bambino nasce in Italia, ma nessuno dei due genitori, al momento della nascita, risulta iscritto come residente in Italia, anche se entrambi o uno di loro risulta iscritto all’AIRE, l’ufficiale d’anagrafe del comune di iscrizione AIRE, non può iscrivere il bambino di cittadinanza italiana, nato in Italia, direttamente, sulla base della sola comunicazione dell’ufficiale dello stato civile, ma deve sempre attendere l’arrivo del mod. CONS01 da parte del Consolato italiano all’estero.

24  maggio 2022           Liliana Palmieri

  

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2149, sintomo n. 2178


Scritto il 26/05/2022 , da Palmieri Liliana

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale