Atto di matrimonio celebrato da Diacono

Risposta di Andrea Dallatomasina

Quesiti

Perviene presso l'Ufficio scrivente atto di matrimonio celebrato da Diacono. Si chiede se si possa procedere alla trascrizione dello stesso nei registri di stato civile.

Risposta

Il Diacono è un ministro della Chiesa che su delega del parroco può celebrare i matrimoni e nell'esercizio delle sue funzioni può utilizzare il "don".

Non compete all'ufficiale dello stato civile alcun sindacato sulle modalità di celebrazione del matrimonio concordatario: la celebrazione del matrimonio è rimessa esclusivamente alla disciplina del codice canonico e non è valutabile dall'ufficiale dello stato civile.

Pertanto, la trascrizione del matrimonio in questione avverrà senza indugio, non rientrando lo status del celebrante in alcuno dei motivi che, secondo le norme del Concordato tra l'Italia e la Santa Sede, possano impedire la trascrizione del matrimonio ed il prodursi degli effetti civili.

26 agosto 2022             Andrea Dallatomasina  

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2264, sintomo n. 2291


Scritto il 07/09/2022 , da Dallatomasina Andrea

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale