PNRR - Fondi ai Comuni per gli impianti sportivi

Due avvisi per recupero aree urbane e rigenerazione delle strutture

PNRR

Comuni e sport, dal Ministero della Pubblica amministrazione arriva l’input per l’adeguamento di aree urbane e impianti sportivi con i fondi del Piano Nazionale di ripresa e resilienza. Il dicastero guidato da Renato Brunetta ha infatti lanciato il 23 marzo scorso due avvisi pubblici, ambedue con scadenza 22 aprile e indirizzati ai Comuni di tutto il territorio nazionale.
Si tratta:

  1. dell’”Avviso pubblico di invito a manifestare interesse rivolto ai Comuni capoluogo di Regione e capoluogo di Provincia con popolazione residente superiore ai 20.000 abitanti e ai Comuni con una popolazione residente superiore a 50.000 abitanti, per la selezione di proposte di intervento finalizzate al recupero delle aree urbane tramite la realizzazione e l’adeguamento di impianti sportivi da finanziare nell’ambito del PNRR, missione 5 - inclusione e coesione, componente 2 - infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore (m5c2), misura 3, investimento 3.1 Sport e inclusione sociale, finanziato dall’Unione Europea - Next Generation EU - Cluster 1 e 2”;
  2. dell’”Avviso pubblico di invito a manifestare interesse rivolto ai Comuni italiani per la selezione di proposte di intervento volte a favorire la realizzazione o la rigenerazione di impianti su cui sussista un particolare interesse sportivo o agonistico da parte di federazioni sportive, da finanziare nell’ambito del PNRR, missione 5 - inclusione e coesione, componente 2 - infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore (m5c2), misura 3, investimento 3.1 - ‘Sport e inclusione sociale’, finanziato dall’Unione Europea - Next Generation EU - Cluster 3”.

Cluster 1 e 2 - Recupero aree urbane
La dotazione finanziaria relativa ai Cluster 1 e 2 è pari a complessivi 538.000.000 euro: almeno il 40% delle risorse è destinato a candidature proposte da parte di enti locali appartenenti alle Regioni del Mezzogiorno. L’Avviso è finalizzato alla presentazione di proposte di intervento volte a favorire il recupero di aree urbane attraverso la realizzazione o rigenerazione di una delle seguenti tipologie di impianti sportivi:

  • impianto polivalente indoor (almeno 3 discipline sportive praticabili);
  • cittadella dello Sport, impianto polivalente prevalentemente outdoor (almeno 3 discipline sportive praticabili);
  • impianto natatorio.

L’importo complessivo massimo del finanziamento che ciascun Comune potrà richiedere è determinato in ragione della popolazione residente. Si va da 1.500.000 euro per enti con meno di 50 mila abitanti a 18.500.000 euro per enti con oltre un milione di abitanti. Gli enti interessati dovranno far pervenire la manifestazione di interesse entro e non oltre le ore 12,00 del 22 aprile 2022 all'indirizzo PEC pnrrsport@pec.governo.it, indicando nell'oggetto: "PNRR Sport e Inclusione - Cluster 1 e 2 - Manifestazione di interesse", ed allegando la Domanda di partecipazione, redatta per mezzo della compilazione del modello allegato all’Avviso, sottoscritta digitalmente dal Sindaco o da altro legale rappresentate dell’Ente proponente.

Cluster 3 - Nuovi impianti e rigenerazione dei vecchi
La dotazione finanziaria relativa al Cluster 3 - Interventi di realizzazione di nuovi impianti o di rigenerazione di impianti esistenti di interesse delle Federazioni sportive - è pari a complessivi 162.000.000 euro. Anche in questo caso almeno il 40% delle risorse è destinato a candidature proposte da parte di enti locali appartenenti alle Regioni del Mezzogiorno.
Possono partecipare esclusivamente i Comuni italiani sul cui territorio sono presenti impianti di proprietà pubblica da rigenerare o proprietari delle aree su cui realizzare nuovi impianti, per i quali le Federazioni sportive manifestino l’interesse alla realizzazione degli interventi. I Comuni proponenti dovranno dimostrare la sussistenza del particolare interesse sportivo/agonistico dell’impianto da parte di almeno una Federazione Sportiva, sono tuttavia escluse le proposte relative a impianti sportivi che insistano su aree o terreni oggetto di contenzioso giudiziario o che non siano nella piena disponibilità del Comune richiedente.
Ciascun Comune potrà presentare un solo intervento e ciascuna Federazione Sportiva, anche in forma associata con altre Federazioni, potrà manifestare il proprio interesse nei confronti di un unico intervento. Ciascun intervento potrà ricevere un contributo massimo pari ad euro 4.000.000 ma il Dipartimento per lo sport potrà disporre l’assegnazione di un contributo superiore nel caso in cui la proposta di intervento sia oggetto di interesse formalizzato da più Federazioni Sportive e se vi sarà disponibilità di risorse.
Gli enti interessati dovranno far pervenire la manifestazione di interesse entro e non oltre le ore 12,00 del 22 aprile 2022 all'indirizzo PEC pnrrsport@pec.governo.it, indicando nell'oggetto: "PNRR Sport e Inclusione - Cluster 3 - Manifestazione di interesse", ed allegando la domanda di partecipazione, redatta per mezzo della compilazione del modello allegato all’Avviso, sottoscritta digitalmente dal Sindaco o da altro legale rappresentate dell’Ente proponente.

La Posta del Sindaco

Allegati:

- Avviso pubblico cluster 1 e 2

- Domanda di partecipazione avviso cluster 1 e 2

- Avviso pubblico cluster 3

- Domanda di partecipazione avviso cluster 3

 

 




Scritto il 28/03/2022 , da La Posta del Sindaco

Bandi

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale