PNRR – Ok alla prima gara di sanità digitale

Telemedicina e cartella clinica elettronica nell’aggiudicazione Consip da un miliardo

PNRR

Consip ha aggiudicato la prima gara di sanità digitale, dedicata ai sistemi informativi clinico-assistenziali, alla telemedicina e alla cartella clinica elettronica nell'ambito delle gare strategiche del nuovo Piano Triennale per l'informatica nella Pa. L'iniziativa, insieme alla gara per i sistemi informativi sanitari e servizi al cittadino, che è stata pubblicata a fine 2021, e alla gara sui sistemi informativi gestionali, che sarà bandita a breve, ha l'obiettivo di mettere a disposizione delle amministrazioni del Servizio sanitario nazionale servizi applicativi e di supporto alla trasformazione digitale della sanità pubblica, anche in coerenza con la Missione 6 del Piano nazionale di ripresa e resilienza dedicata alla salute, in linea con l'approccio "One-Health".

Valore e lotti
L'Accordo quadro aggiudicato, spiega una nota, ha un valore complessivo di un miliardo di euro ed è suddiviso in sei lotti. Quattro sono dedicati ai servizi applicativi, due alla cartella clinica elettronica e due alla telemedicina, per sviluppo ed evoluzione software, migrazione applicativa, configurazione e personalizzazione di soluzioni software, manutenzione adeguativa e correttiva, conduzione applicativa e infrastrutturale. Gli aggiudicatari (si veda tabella riepilogativa) sono RTI costituendo GPI Spa, RTI costituendo Engineering Ingegneria Informatica Spa, RTI costituendo Dedalus Italia Spa e RTI costituendo Enterprise Italia Spa. Gli altri due lotti sono dedicati a servizi di supporto, come project management, supporto al monitoraggio, change management, PMO e demand management, digitalizzazione dei processi sanitari, IT Strategy ed Advisory e sono stati aggiudicati all'RTI costituendo KPMG Advisory Spa - McKinsey &Company, Inc. Italy - EY Advisory Spa - P.A. Advice Spa - Fondazione Politecnico di Milano.

Tipologia di accordo
L'accordo quadro è del tipo multi-fornitore per i lotti dedicati ai servizi applicativi e mono-fornitore per i lotti dedicati ai servizi di supporto e prevede due diverse modalità di acquisto, con ordine diretto che permette di effettuare l'ordine (a condizioni tutte fissate) in modo diretto e rapido, senza necessità di effettuare una propria gara e con appalti specifici che permettono di mettere in competizione i fornitori aggiudicatari, introducendo ulteriori aspetti tecnico/economici rispetto a quanto già previsto da Consip.

Accordo per ecotomografi
Intanto prosegue l'attività di Consip, sempre nell'ambito della Missione 'Salute' del PNRR: dopo la pubblicazione dell'Accordo quadro per la fornitura di 2 mila ecotomografi, di cui oltre 900 riservati agli acquisti finanziati dal PNRR, è stata pubblicata la gara per l'acquisizione di 29 tomografi Pet/Ct destinati alle Regioni (tra cui Lombardia, Puglia, Campania e Lazio) che, avendo espresso il loro fabbisogno al ministero della Salute, potranno acquistare le apparecchiature tramite i fondi previsti dal Piano. Il termine per la presentazione delle offerte scade il 6 maggio 2022. Consip, attraverso l'aggiudicazione di appositi contratti, contribuirà per circa il 90% al programma di sostituzione delle apparecchiature di diagnostica per immagini obsolete in uso presso le strutture sanitarie pubbliche, per un totale di circa 2.800 apparecchiature su oltre 3.100, previsto in ambito PNRR nel quadro della Missione 6 (Salute), componente 2 Innovazione, ricerca e digitalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale - Investimento 1.1 - Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero.
L'Accordo Quadro per la fornitura di tomografi Pet/Ct, del valore complessivo di oltre 63 milioni di euro, avrà una durata di 12 mesi dalla attivazione, periodo durante il quale le strutture sanitarie potranno stipulare uno o più appalti specifici con gli operatori economici aggiudicatari dell'appalto, da cui deriveranno contratti della durata di 12 mesi. Accanto al criterio della priorità in base alla graduatoria di merito, è stato introdotto anche il criterio della scelta tecnica, che, spiega una nota, consentirà di ordinare le apparecchiature da qualsiasi aggiudicatario qualora sussistano ragioni tecniche o cliniche (esempio tempi di consegna, particolari configurazioni/funzionalità tecniche del tomografo Pet/Ct, etc.). La gara prevede una valutazione qualitativa delle apparecchiature sia attraverso l'analisi delle bioimmagini sia attraverso la comprova delle caratteristiche funzionali secondo regole e condizioni descritte in specifici protocolli redatti in collaborazione con l'Associazione Italiana di Medicina Nucleare (Aimn) e l'Associazione Italiana di Fisica Medica (Aifm).

La Posta del Sindaco


All. - Elenco aggiudicatari




Scritto il 27/04/2022 , da La Posta del Sindaco

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale