PNRR – Palestre, ecco le graduatorie

Mense: per le candidature c’è ancora tempo fino al 22 agosto

PNRR

Sono state pubblicate sul sito del ministero dell'Istruzione le graduatorie dell'Avviso per il potenziamento delle infrastrutture dello sport a scuola nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Sono stati anche riaperti i termini dell’Avviso per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche, sempre nell’ambito del PNRR. Sono a tal proposito risultate già ammissibili 600 candidature e grazie a un ulteriore stanziamento di 200 milioni di euro, i Comuni avranno la possibilità di presentare la propria domanda fino alle ore 15 del 22 agosto 2022. “Con riferimento all’avviso pubblico prot. n. 48038 del 2 dicembre 2021, relativo alla presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche sono riaperti i termini per la candidatura. La nuova scadenza è alle ore 15.00 del 22 agosto 2022”, ha reso noto il Ministero dell’istruzione.

Palestre nuove o al restyling
Tornando alle palestre, per le nuove costruzioni o interventi per la messa in sicurezza di quelle esistenti lo stanziamento previsto dal Piano è pari a 300 milioni di euro con i quali (e con l’aggiunta di altri 31 milioni stanziati con decreto del ministro dell'Istruzione) saranno finanziati a livello nazionale 444 interventi, 298 su strutture già esistenti e 146 per le nuove costruzioni. Le quattro Regioni con il numero più alto di interventi finanziati sono del Mezzogiorno: Campania (70), Sicilia (54), Basilicata (48), Calabria (42). Le risorse sono ripartite su base regionale e rispettando il criterio che prevede almeno il 40 per cento dello stanziamento destinato alle regioni del Mezzogiorno: le Regioni del Sud hanno ottenuto oltre il 52 per cento dei fondi, per un totale di 174.747.786,12 euro.

Alcuni chiarimenti
L’avviso intendeva aumentare la disponibilità di palestre e impianti sportivi, grazie appunto alla nuova realizzazione o alla messa in sicurezza di strutture già esistenti. Era aperto alla partecipazione di tutti gli enti locali, che potevano presentare la candidatura entro il 28 febbraio 2022. Il Ministero dell’istruzione ha diffuso nei mesi scorsi alcuni chiarimenti in merito all’Avviso. Spiegando ad esempio che:

1)    in caso di finanziamenti europei, nazionali e regionali per interventi di miglioramento e/o adeguamento sismico e/o efficientamento energetico sui medesimi edifici oggetto di candidatura, i 5 anni del finanziamento ricevuto decorrono dalla conclusione dei lavori;
2)    i costi complessivi di quadro economico sono comprensivi di lavori e spese tecniche;
3)    è possibile cofinanziare interventi di edilizia scolastica, fermo restando che il cofinanziamento non dà diritto all’assegnazione di un punteggio premiale e a condizione che serva per finanziare una parte del progetto diversa da quella finanziata con i contributi e le risorse PNRR.

La Posta del Sindaco


Allegati:




Scritto il 22/07/2022 , da La Posta del Sindaco

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale