Possibile la notificazione effettuata da operatori postali privati

Corte di Cassazione Civile, Sezioni Unite – Sentenza 10 gennaio 2020, n. 300

Servizi Comunali Notifica atti

MASSIMA

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 300 del 10 gennaio 2020, ha affermato che, in tema di notificazione di atti processuali è nulla e non inesistente la notificazione di atto giudiziario, eseguita dall’operatore di posta privata, senza relativo titolo abilitativo, nel periodo intercorrente fra l’entrata in vigore della suddetta direttiva e il regime introdotto dalla legge n. 124 del 2017, e tale nullità è sanabile per raggiungimento dello scopo per effetto della costituzione della controparte


Scritto il 14/01/2020 , da Redazione: Galli Gianluca

Giurisprudenza

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale