Trattamento dipendente che presta servizio di domenica fuori del normale orario di lavoro

Risposta del Dott. Giuseppe Gaeta

Quesiti

Un dipendente enti locali svolge il lavoro ordinario articolato su cinque giorni lavorativi settimanali (dal Lunedi al Venerdì) per particolari esigenze di servizio (si è recato con il Sindaco ad una manifestazione) eccezionalmente presta lavoro di domenica, per un numero di ore extra rispetto alle 36 ore contrattuali ma comunque entro il limite massimo delle 48 ore settimanali, cosa gli deve essere corrisposto

Risposta

Al dipendente deve essere corrisposto, purché regolarmente e motivatamente autorizzato, il compenso per lavoro straordinario prestato in giornata festiva.

L’art. 38 del CCNL 04.09.2000, tutt’ora vigente, disciplina sia la modalità di calcolo della misura oraria del compenso spettante per lavoro straordinario ai dipendenti degli enti locali (oggi funzioni locali), sia una differente maggiorazione in relazione al momento in cui la prestazione straordinaria viene resa.

Nel caso in questione, al dipendente spetta la maggiorazione del 30% della misura oraria di lavoro ordinario così come prevista dall’art. 38, comma 5, del CCNL 04.09.2000, secondo la modalità di calcolo stabilita dal medesimo art. 38, comma 4.

20 giugno 2022              Giuseppe Gaeta

 

Per i clienti Halley: ricorrente QP n. 4528, sintomo n. 4639


Scritto il 23/06/2022 , da Gaeta Giuseppe

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale