Contabilizzazione spese per la registrazione di un contratto

Risposta del Dott. Ennio Braccioni

Quesiti

Le spese per la registrazione di un contratto (imposta di bollo e di registro) anticipate dal comune e poi rimborsate dalla società appaltatrice devono essere contabilizzate in partite di giro (TIT.9 Entrate - TIT. 7 Uscite)?

Risposta

La risposta è negativa: le spese di registrazione di un contratto (imposta di bollo e di registro), anche se destinate ad essere rimborsate dall’appaltatore, rappresentano spese che l’Ente pone in essere nell’esercizio delle funzioni ad esso spettanti, e non configurano una fattispecie di spese per conto terzi; le stesse vanno pertanto imputate al titolo 1 della spesa, mentre il relativo rimborso troverà allocazione al titolo 3 delle entrate.

Al riguardo si richiama il paragrafo 7.1 del principio contabile applicato n. 4/2 il quale a proposito delle partite di giro - in ciò confermando orientamenti consolidati della giurisprudenza contabile - dispone quanto segue:

"" I servizi per conto di terzi e le partite di giro comprendono le transazioni poste in essere per conto di altri soggetti in assenza di qualsiasi discrezionalità ed autonomia decisionale da parte dell’ente, quali quelle effettuate come sostituto di imposta ….. Ai fini dell’individuazione delle “operazioni per conto di terzi”, l’autonomia decisionale sussiste quando l’ente concorre alla definizione di almeno uno dei seguenti elementi della transazione: ammontare, tempi e destinatari della spesa ….. Non hanno natura di “Servizi per conto di terzi” e, di conseguenza, devono essere contabilizzate negli altri titoli del bilancio, le spese sostenute per conto di un altro ente che comportano autonomia decisionale e discrezionalità, anche se destinate ad essere interamente rimborsate, quali le spese elettorali sostenute dai comuni per altre amministrazioni pubbliche, le spese di giustizia, ecc. "".

18 luglio 2022               Ennio Braccioni

 

Per i clienti Halley: ricorrente QR n. 4177, sintomo n. 4233


Scritto il 25/07/2022 , da Braccioni Ennio

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale