Aperto il bando di concorso per la progettazione di 212 nuove scuole

Italia domani piano nazionale ripresa e resilienza – 18 luglio 2022

Servizi Comunali Edilizia scolastica

Italia domani piano nazionale ripresa e resilienza

Un intervento di edilizia scolastica senza precedenti per costruire 212 scuole innovative

18/07/2022

Aperto fino al 23, 24 e 25 agosto il concorso rivolto ad architetti e ingegneri per un importante intervento di rinnovamento di edilizia scolastica, una delle sei linee di investimento per le infrastrutture scolastiche per le quali il PNRR stanzia un totale di 12,1 miliardi

E’ aperto il bando di concorso per la progettazione di 212 nuove scuole, un obiettivo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che porterà a un rinnovamento di edifici scolastici senza precedenti nella recente esperienza italiana: migliaia di studenti potranno beneficiare degli interventi che riguardano le scuole previsti nel PNRR.  Grazie a un investimento di 1,189 miliardi ogni Regione e Provincia autonoma verranno dotate di una nuova architettura scolastica, che sarà poi di ispirazione per tutte le nuove costruzioni. 

Il concorso, indetto dal Ministero dell’Istruzione mediante l’utilizzo della piattaforma concorsi del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, è un progetto collettivo di grande valore sociale che invita tutti coloro che lavorano nel campo della progettazione e della realizzazione di costruzioni a impegnarsi in questa opera civica di rinnovamento delle strutture scolastiche e di miglioramento della qualità degli apprendimenti. 

Ingegneri e architetti avranno tempo per presentare le loro proposte ideative fino alle ore 15 del 23, 24 e 25 agosto (inizialmente i termini previsti erano il 3, 4, 5 agosto, in base alle categorie delle aree individuate e previste dal bando). Le proposte dovranno prevedere la realizzazione di scuole altamente sostenibili, inclusive, accessibili e capaci di garantire una didattica moderna e una piena fruibilità degli ambienti, anche attraverso il potenziamento degli impianti sportivi.

Le linee guida sono state preparate da un gruppo di lavoro composto da grandi architetti, come Renzo Piano e Stefano Boeri, pedagogisti ed esperti della scuola

Sono previste due fasi:

1 - Durante la prima fase verranno elaborate (entro il 23, 24 o 25 agosto) le proposte ideative per la costruzione delle nuove scuole connesse a una o più aree tra le 212 già individuate (la graduatoria è stata presentata il 6 maggio).

Le commissioni giudicatrici sceglieranno, per ciascuna area, le migliori cinque proposte, che accederanno così alla fase successiva.

2 - La seconda fase prevede la realizzazione di progetti di fattibilità tecnica ed economica (con invio entro il 28 ottobre).  A valutare i progetti saranno fino a un massimo di 20 commissioni. Il progetto migliore per ciascuna delle 212 aree riceverà un premio e diventerà di proprietà degli enti locali beneficiari che provvederanno ad affidare le fasi successive della progettazione e i lavori.

Una volta terminato il concorso e selezionato il progetto per ogni nuova scuola potranno partire, con la gestione dell’ente locale proprietario, le progettazioni esecutive e i lavori che andranno completati entro il 30 giugno 2026.

In totale le scuole innovative finanziate dal PNRR saranno 213: la costruzione della scuola innovativa di Campo Tures (Bolzano) procederà autonomamente sulla base della normativa della Provincia Autonoma di Bolzano.

La costruzione di nuove scuole è una delle sei linee di investimento per le infrastrutture scolastiche per le quali il PNRR stanzia un totale di 12,1 miliardi. Le altre linee riguardano gli asili nido e scuola per l’infanzia, mense, strutture per lo sport, la messa in sicurezza e la Scuola 4.0.

Per saperne di più https://pnrr.istruzione.it/


Scritto il 19/07/2022

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale