Bando mobilità

Risposta del Dott. Fabio Venanzi

Quesiti

Dovendo procedere all'indizione di un bando di mobilità si chiede se la richiesta del possesso del nulla osta preventivo dell'Ente di appartenenza sia un elemento discriminatorio oppure requisito necessario alla luce della normativa vigente, avendo il comune un numero di dipendenti pari ad 11.

 

Risposta

Considerato che il nulla osta, ai sensi dell’articolo 30 del Decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, potrebbe non essere necessario, si ritiene che nel bando di mobilità possa essere omesso tale requisito e richiesto successivamente, in esito alla procedura stessa, soltanto nei confronti dei candidati collocati utilmente in graduatoria.

3 agosto 2022               Fabio Venanzi

 

Per i clienti Halley: ricorrente QP n. 4693, sintomo n. 4804


Scritto il 06/08/2022 , da Venanzi Fabio

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale