Next Appennino: un fondo a sostegno dei territori del centro Italia colpiti dai terremoti del 2009 e del 2016

Agenzia per la Coesione Territoriale – 22 settembre 2022

Servizi Comunali Attuazione progetti PNRR Calamità naturali Provvedimenti conseguenti a calamità naturali Sostegni alle imprese

Agenzia per la Coesione Territoriale

Next Appennino: un fondo a sostegno dei territori del centro Italia colpiti dai terremoti del 2009 e del 2016

 

22 Settembre 2022 -

News

NextAppenino è il programma per il rilancio economico e sociale delle regioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2009 e del 2016, finanziato dal Fondo Complementare al PNRR per le Aree Sisma.

La dotazione complessiva è pari a 1 miliardo e 780 milioni di euro, 700 dei quali, per la maggior parte, a disposizione delle imprese per sostenere i loro investimenti sul territorio.

I finanziamenti, che mirano al rafforzamento delle condizioni socio-economiche e alla rigenerazione del tessuto urbano, sono destinati:

– alle micro, piccole e medie imprese che hanno sede operativa nel cratere e danneggiate dal sisma (regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria).

– alle imprese che rispecchiano i grandi obiettivi del PNRR nazionale e del Next Generation EU: la transizione ambientale, la valorizzazione dei beni artistici, ambientali e culturali, delle produzioni locali, l’inclusione sociale, l’occupazione dei giovani e delle donne, l’economia circolare.

Grazie al portale Next Appennino, cittadini imprese e amministrazioni pubbliche potranno informarsi ed accedere direttamente ai bandi per l’assegnazione delle risorse, agli sportelli informativi, alle informazioni, ai dati e alle notizie sull’attuazione del programma.

La responsabilità degli interventi è affidata ad una Cabina di Coordinamento composta dal Commissario Straordinario per la ricostruzione post sisma 2016, che la presiede, dal responsabile della Struttura Sisma Abruzzo 2009, dal Capo Dipartimento Casa Italia, dai presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria e dai rappresentanti dei sindaci delle quattro regioni

Le domande potranno essere presentate, sul portale Invitalia o di UnioncamereInterventi per le aree sisma 2009 e 2016

Per saperne di più, si rimanda al portale  Next Appennino


Scritto il 24/09/2022

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale